MOBILITY AS A SERVICE & SHARED MOBILITY – Fmweek.it
#MAAS #URBANMOBILITY #SMARTCITY #TPL #SHARING

MOBILITY AS A SERVICE & SHARED MOBILITY

Il car sharing e il car pooling hanno dato l’avvio ad una mobilità diversa: la mobilità come servizio, resa possibile dalla tecnologia e dallo sviluppo di piattaforme di interfaccia con l’utente come Uber, BlaBlaCar etc… Ma la rivoluzione è ancora in atto e innovazioni come la blockchain e gli smart contracts permettono e permetteranno sempre di più lo sviluppo di servizi P2P senza intermediari.

Ad oggi è l’utente a integrare le diverse forme di mobilità, la vera sfida è che queste si integrino da sole o vengano integrate da un fornitore super-partes che garantisca la migliore soluzione di mobilità per i suoi obiettivi. Il ruolo delle amministrazioni sarà centrale, che sia fornitore di servizio, abilitatore, supervisore/garante o gestore. Infatti, la MaaS ha le potenzalità per consentire la realizzazione da una parte di servizi di mobilità “su misura”, per esempio per il turismo, dall’altra di soddisfare l’esigenza di una mobilità universale, garantita a tutti e soprattutto ai soggetti fragili, con difficile accesso permanente o temporaneo alla moblità.